Contattaci per acquistare il corso di e-learning!

Acquista

Seguici sui social
© 2018 Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l.
 

Codice Etico

Indice
1. Campo di applicazione
2. Principi generali
3. Etica nella gestione degli affari
4. Obblighi di informazione
5. Rapporti con dipendenti e collaboratori
6. Professionisti
7. Rapporti con la Pubblica Amministrazione
8. Codice Sociale
9. Trattamento dei dati
10. Ambiente e sicurezza
11. Conflitto di interessi
12. Codice di condotta
13. Diffusione del codice etico

 

Normative di riferimento
D. Lgs. 196/03;
D. Lgs. 81/2008;
ex D. Lgs. 231/01;
SA 8000
Norme fiscali
Norme Regionali

 

A tutti i soci, amministratori, dipendenti, collaboratori interni ed esterni
Tutti i destinatari del presente documento sono tenuti al rispetto dei seguenti principi di Etica Comportamentale e delle regole prescritte dalle procedure aziendali e dalle normative (ex D.
Lgs. 231/01; D. Lgs. 196/03; D. Lgs. 81/08 normative ambientali ecc.).
Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l., oltre a rispettare, nello svolgimento della propria attività, le leggi ed i regolamenti, intende osservare gli standard riportati nel presente codice nella conduzione quotidiana del proprio lavoro.

 

1. Campo di Applicazione

Il codice esprime gli impegni e le responsabilità etiche assunti da quanti, a vario titolo, collaborano alla realizzazione degli obiettivi dello Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l., nei confronti di: possessori del capitale, dipendenti, collaboratori, consulenti esterni, fornitori, clienti ed altri soggetti. Soggetti che, nel loro insieme, si definiscono con il termine inglese di stakeholder, in quanto portatori di interessi legati all’attività dello stesso.

 

2. Principi Generali

  1. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. si conforma nella condotta delle proprie attività ai principi di onestà, trasparenza, e buona fede rispetto ai clienti, agli esponenti aziendali, ai collaboratori esterni, agli azionisti, ai partners commerciali e finanziari, nonché nei confronti delle pubbliche amministrazioni e degli altri soggetti od enti con i quali entra in contatto nello svolgimento delle proprie attività.
  2. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. ha come principio imprescindibile il rispetto delle Leggi e dei regolamenti vigenti nei paesi in cui essa opera, purché non in contrasto con i principi di ordine pubblico internazionale vigenti in Italia.
  3. I rapporti con i terzi (clienti, fornitori, collaboratori esterni, partners, concorrenti, mezzi di comunicazione, mercato) devono essere improntati ad onestà e correttezza. Sono proibiti comportamenti collusivi, pratiche di corruzione, favori illegittimi, pressioni e sollecitazioni verso terzi al fine di ottenere vantaggi personali e di carriera per sé od altri. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. non instaura né persegue rapporti di affari con chiunque non accetti di rispettare i principi del presente Codice Etico.
  4. Gli esponenti dello Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. ed i collaboratori esterni costituiscono un fattore determinante per lo sviluppo ed il successo dell’impresa. La professionalità e la motivazione dei dipendenti sono fattori essenziali per il perseguimento degli obiettivi aziendali. Per questi motivi, la Società é impegnata a sviluppare le competenze ed a stimolare le capacità e le potenzialità dei propri dipendenti, anche con riferimento al rispetto delle leggi. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. s’impegna a mantenere una condotta corretta ed imparziale offrendo pari opportunità di lavoro a tutti i dipendenti sulla base delle specifiche qualifiche professionali e capacità di rendimento, senza alcuna discriminazione, garantendo, altresì, condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale e delle convinzioni ed opinioni personali di ciascuno.
  5. Tutti coloro (fornitori, prestatori di servizi, consulenti, revisori ecc.) che a vario titolo collaborano con la Società sono tenuti ad osservare le norme del Codice Etico in quanto
    loro applicabili.
  6. Gli accordi con i collaboratori esterni (che includeranno l’impegno degli stessi a non effettuare pagamenti impropri) dovranno essere redatti nella forma prescritta e, comunque, per iscritto e dovranno essere sottoscritti prima dell’inizio dell’attività.
  7. Il modello organizzativo e le procedure interne adottate dello Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. per lo svolgimento delle attività in genere ed, in particolare, di quelle attività alle quali si fa riferimento nei successivi capitoli, devono conformarsi ai principi ed alle regole contenuti nel presente Codice Etico.

 

3. Etica nella gestione degli affari

  1. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. nei rapporti di affari si ispira ai principi di correttezza, trasparenza ed onestà. Tutte le azioni, operazioni e transazioni poste in essere a vantaggio dello Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. o nel suo interesse devono essere ispirate alla legittimità sotto l’aspetto sia formale che sostanziale ed alla chiarezza e verità nei riscontri contabili, secondo le norme vigenti e le procedure stabilite, e devono essere assoggettabili a verifica da parte degli organi interni di controllo.
  2. Gli esponenti aziendali ed i collaboratori esterni devono astenersi dal promettere a terzi somme di denaro od altre utilità in qualunque forma e modo, anche indiretto, per promuovere o favorire interessi dello Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l., anche se soggetti ad illecite pressioni; omaggi, regali, ospitalità, od altri benefici non possono essere accettati od offerti nei rapporti con i terzi, salvo che siano di modico valore, e comunque nei limiti stabili dall’Amministratore Unico.
  3. Chiunque, nell’espletamento od a causa della propria attività, riceva omaggi o altra forma di utilità non consentite, dovrà assumere ogni opportuna iniziativa al fine di rifiutare quanto offertogli ed informarne senza ritardo il proprio superiore – nel caso si tratti di esponente aziendale – e l’Organo di Vigilanza (OdV) di cui al D. Lgs. 8 giugno 2001, n. 231.
  4. Chiunque, nell’espletamento della propria attività, venga a trovarsi in situazioni che possano, o ritenga che possano essere, rilevanti in relazione ai principi espressi nel presente capitolo, ne deve informare immediatamente OdV.
  5. L’attività commerciale deve svolgersi correttamente nel regolare contesto di mercato, ed in leale competizione con i concorrenti, nel pieno rispetto delle norme di legge e
    regolamentari applicabili.
  6. I rapporti con la committenza, sia pubblica che privata, devono essere improntati a senso di responsabilità e spirito di trasparenza e di collaborazione. Non devono essere avanzate pretese nei confronti della committenza se non siano ritenute legittime.
  7. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. può aderire a richieste di contributi, limitatamente alle proposte provenienti da enti od associazioni senza fini di lucro e con regolari statuti e atti costitutivi che siano di elevato valore culturale e benefico.
  8. Le attività di sponsorizzazione, che possono riguardare i temi della cultura, del sociale, dell’ambiente, dello sport, dello spettacolo e dell’arte, sono destinate solo ad eventi o ad organismi che offrano garanzie di serietà.

 

4. Obblighi di informazione

  1. Chiunque venga a conoscenza di situazioni illegali, eticamente scorrette o, comunque, contrarie ai principi espressi dal presente Codice Etico, che, direttamente od indirettamente, vadano a vantaggio dello Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. o siano commesse nell’interesse della stessa, deve segnalarle immediatamente all’OdV.
  2. Le segnalazioni ricevute devono essere verificate subito e trattate dallo stesso Organismo di controllo garantendo, in ogni caso, l’anonimato del segnalante.
  3. I rapporti tra i dipendenti devono essere improntati alla correttezza, alla collaborazione, alla lealtà ed al reciproco rispetto. Pertanto, è sanzionabile da parte della Società l’abuso del dovere di informazione disciplinato dal presente capitolo a scopo di ritorsione o meramente emulativo.

 

5. Rapporti con dipendenti e collaboratori

  1. Il personale è assunto con regolare contratto di lavoro, non essendo tollerata alcuna forma di lavoro irregolare e di sfruttamento.
  2. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. evita qualsiasi forma di discriminazione, sia in fase di selezione che in quella di gestione e sviluppo di carriera del personale.
  3. Nei rapporti gerarchici, l’autorità deve essere esercitata con equità, rispetto e moderazione, evitando qualsiasi comportamento che violi l’integrità psico-fisica della persona.
  4. In particolare, va evitato qualsiasi esercizio del potere lesivo della dignità ed autonomia di dipendenti e collaboratori, e le scelte di organizzazione del lavoro devono sempre salvaguardare il valore dei singoli apporti, evitando ogni forma di discriminazione.

 

6. Professionisti

  1. La deontologia professionale non è stabilita per Legge, ma la sua definizione è lasciata agli Ordini e ai Consigli Nazionali.
  2. Tutti i Professionisti che prestano le loro opera per o presso la Società, si devono attenere nello svolgimento delle loro mansioni alle prescrizioni del “CODICE DEONTOLOGICO PROFESSIONALE” stabilito dal proprio ordine di appartenenza.
  3. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. nella scelta/selezione dei “Professionisti” con i quali collabora verifica i requisiti di competenza, professionali e moralità di ognuno.

 

7. Rapporti con la Pubblica Amministrazione

  1. Ai fini del presente Codice Etico, per Pubblica Amministrazione (PA) si deve intendere qualsiasi amministrazione dello Stato, di enti pubblici locali o comunitaria, nonché qualsiasi ente pubblico, agenzia od autorità amministrativa indipendente e relative articolazioni, nonché qualsiasi persona fisica o giuridica che agisca in qualità di pubblico ufficiale o di incaricato di un pubblico servizio.
  2. Sempre ai sensi del presente Codice Etico, nella definizione di Ente Pubblico sono compresi tutti quei soggetti giuridici, anche se costituiti nelle forme del codice civile che, per ragioni preminenti di ordine politico-economico, adempiono ad una funzione pubblicistica posta a presidio della tutela di interessi generali, come gli enti gestori dei mercati regolamentati.
  3. È fatto obbligo agli esponenti aziendali ed ai collaboratori esterni di tenere comportamenti trasparenti e coerenti con le disposizioni, anche contrattuali, che regolano i rapporti della Società con la PA, e di astenersi dal porre in essere comportamenti che possano integrare i reati di corruzione, concussione, truffa in danno dello Stato o altro ente pubblico, indebita percezione di contributi, finanziamenti od altre erogazioni da parte dello Stato o di altro ente pubblico.
  4. Sono tassativamente vietati pagamenti o compensi, sotto qualsiasi forma, offerti, promessi o fatti direttamente o per il tramite di una persona fisica o giuridica per indurre, facilitare o remunerare il compimento di un atto d’ufficio o contrario ai doveri d’ufficio della Pubblica Amministrazione, anche se relativo ad un contenzioso giudiziale od extragiudiziale.
  5. Qualora un esponente aziendale od un collaboratore esterno dello Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. riceva richieste esplicite od implicite di utilità di qualsiasi natura da parte della PA, ovvero da parte di persone fisiche o giuridiche che agiscono alle dipendenze o per conto della stessa PA, deve immediatamente sospendere ogni rapporto e informare l’OdV.

 

8. Codice sociale

Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. intende perseguire questi principi anche nel rispetto dei diritti umani e dei lavoratori, rifacendosi quindi ai principi della norma SA 8000, in
particolare per quanto concerne:
1. Pari opportunità
2. Lavoro infantile e minorile
3. Lavoro coatto
4. Condizioni per la salute e la sicurezza
5. La libertà d’associazione
6. Le discriminazioni
7. Le pratiche disciplinari
8. La retribuzione
9. Orario di lavoro

 

9. Trattamento dei dati

Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. gestisce e tratta dati personali di clienti, possessori del capitale, collaboratori, dipendenti e di altri soggetti, persone sia fisiche che giuridiche, nel pieno rispetto delle vigenti disposizioni sul trattamento della Privacy, D. Lgs 196/2003.

 

10. Ambiente e sicurezza

  1. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. effettua i suoi investimenti in maniera socialmente responsabile dal punto di vista ambientale e di sicurezza , assicurando rapporti esaustivi con gli Organi preposti.
  2. La tutela dell’ambiente e della sicurezza è considerato obiettivo primario e pertanto viene perseguito a partire dai comportamenti individuali delle persone che operano per lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. cui sono fornite le informazioni ed istruzioni necessarie ai fini del “risparmio energetico”, della “gestione rifiuti”, dei materiali riciclabili ecc. nel pieno rispetto del vigente, D. L.vo 156/06 e del D. lgs. 81/08.

 

11. Conflitto di interessi

  1. Nello svolgimento di ogni attività, lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. opera per evitare di incorrere in situazioni di conflitto di interesse, reale o anche soltanto potenziale. Fra le ipotesi di conflitto di interesse si ricomprende anche il caso in cui un esponente aziendale operi per un interesse diverso da quello della Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. per trame un vantaggio di natura personale.
  2. Tutti devono verificare in via preventiva le informazioni disponibili su controparti commerciali e fornitori, al fine di appurare la loro rispettabilità e la legittimità della loro attività prima di instaurare con gli stessi rapporti di affari.

 

12. Codice di condotta : vedi allegato 1

 

13. Diffusione del Codice Etico

  1. Lo Studio Ingegneria Noemi Milani s.r.l. s’impegna a far conoscere il presente Codice Etico ai sensi del D. Lgs. n. 231/01 a tutti i soggetti interessati.
  2. Qualora il dipendente necessiti di relative informazioni e/o approfondimenti in merito, o desiderasse fare delle annotazioni o osservazioni, si rivolgerà all’OdV nelle persone specificate al punto successivo.
  3. Il presente Codice Etico ex D. Lgs. n. 231/01 è adottato su delibera dell’Amministratore Unico con decorrenza a partire dal 01 gennaio 2016.
  4. La Società si impegna a divulgare il presente Codice Etico tra tutti i soggetti esterni, direttamente o indirettamente interessati, attraverso la pubblicazione dello stesso sul proprio sito internet aziendale, accessibile a tutti gli “Stakeholders” esterni, inclusi i collaboratori ed i fornitori.
  5. Ogni variazione e/o integrazione del presente codice etico sarà approvata dall’Amministratore Unico , previa consultazione dell’OdV, e diffusa tempestivamente ai destinatari.

 

A. U. Noemi Milani                            Gallarate, 01 gennaio 2016